Modifiche IVA dal 1° gennaio 2018

Revisione parziale della legge sull’IVA

Nella seduta del 2 giugno 2017 il Consiglio Federale ha deciso di porre in vigore dal 1 gennaio 2018 la revisione parziale della legge sull’IVA (LIVA) adottata dal Parlamento (vedi nostri articoli precedenti del 4 e 27 ottobre 2017 e nostre newsletter).

Riportiamo di seguito le novità più significative inerenti:

  • Assoggettamento all’imposta
  • Necessità di nominare un rappresentante fiscale
  • Garanzie da rilasciare


ASSOGGETTAMENTO

La novità più significativa riguarda sicuramente l’assoggettamento all’IVA anche delle società estere (con sede al di fuori della Svizzera) e che svolgono attività in territorio svizzero.

Di seguito un confronto tra la situazione attuale e quella che sarà in vigore dal 01.01.2018 dei parametri che fanno ricadere nell’assoggettamento:

FINO AD ORADAL 01.01.2018
cifra d’affari imponibile / esente ≥ a CHF 100’000 realizzata sul territorio svizzero

 

Cifra d’affari (non esclusa) mondiale ≥ a CHF 100’000

e

rapporto con il territorio svizzero:
– sede in territorio svizzero, o
– prestazioni sul territorio svizzero


RAPPRESENTANZA FISCALE

La società estera, che secondo la tabella precedente risulta assoggettata all’IVA, svolge un’attività in territorio svizzero, è obbligata a nominare un rappresentante fiscale, sia esso persona fisica o giuridica, con sede in Svizzera. Il rappresentante fiscale assume gli obblighi dichiarativi del contribuente in materia di imposta sul valore aggiunto: in particolare redazione ed invio dei rendiconti periodici trimestrali, osservanza delle prescrizioni ed obblighi IVA, rapporti con l’Amministrazione Federale delle Contribuzioni.

WMM offre, tra gli altri, questo servizio di rappresentanza fiscale. Vi invitiamo pertanto a contattarci per una consulenza specializzata e a richiedere un preventivo.


GARANZIE
 
La società con sede all’estero al momento dell’iscrizione come contribuente IVA deve fornire una garanzia bancaria, emessa da banca svizzera.
Tale garanzia ammonta al 3% della cifra d’affari realizzata sul territorio svizzero. I nostri consulenti restano a completa disposizione per qualsiasi ulteriore richiesta di informazioni, e non dimenticate di iscrivervi alla nostra newsletter.

2018-06-18T17:18:18+00:00 13/12/2017|Servizi fiduciari|